Mission

Uno spazio espositivo.
Un osservatorio sulla fotografia nazionale e internazionale. Una piattaforma di incontro e ricerca.

Il progetto di CAMERA nasce dalla volontà di dotare l’Italia di un Centro dedicato alla fotografia come forma di linguaggio, di documentazione e di espressione artistica, con l’obiettivo di valorizzare e promuovere la fotografia italiana in un dialogo permanente e creativo con le esperienze internazionali.
Mediante studi, sperimentazioni e attività dedicate alla fotografia, l’offerta culturale di CAMERA vuole stimolare il confronto, suscitare domande e approfondire il racconto della realtà attraverso le immagini.
CAMERA promuove un network internazionale di individualità e istituzioni, la cui collaborazione è volta a sviluppare nuovi progetti che portino l’esperienza e le molteplici potenzialità della fotografia a un pubblico ampio ed eterogeneo.

La sede

2000 mq dedicati alla fotografia.

La sede – 2000 mq – si trova in Via delle Rosine 18, all’interno del complesso di proprietà dell’Opera Munifica Istruzione denominato Isolato di Santa Pelagia, nell’edificio in cui fu aperta la prima scuola pubblica del Regno d’Italia. L’ubicazione, nel centro della città – tra piazza Vittorio e piazza Castello – a due passi dalla Mole Antonelliana, ne consente un facile accesso da parte di cittadini e turisti. Il Centro ha l’obiettivo di contribuire alla vitalità di un quartiere già animato dalla presenza di enti culturali quali il Museo Nazionale del Cinema, Palazzo Reale, il Museo Egizio e numerose gallerie private.
L’impianto originario, composto da sette grandi sale in sequenza affiancate da un lungo corridoio ad archi voltati, è stato il punto di partenza per lavorare sulla trasformazione degli ambienti storici al fine di progettare uno spazio espositivo contemporaneo adatto ad ospitare anche attività legate alla didattica e agli incontri con il pubblico.

Il progetto architettonico dello spazio è stato affidato allo studio Camerana&Partners.

L’intervento di riqualificazione e realizzazione dello spazio espositivo è stato possibile grazie alla Regione Piemonte, tramite il cofinanziamento del POR FESR (Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) 2007-2013, nell’ambito delle attività di valorizzazione e tutela dei beni ambientali e culturali.

Attività

Mostre, Archivi, Didattica e Territori sono gli assi principali delle attività di CAMERA.

Mostre. Con una superficie espositiva di circa 1.000 mq, CAMERA propone ogni anno tre esposizioni principali e una serie di mostre complementari, alternando esperienze italiane e internazionali. CAMERA organizza e accoglie mostre antologiche di artisti affermati, collettive tematiche, così come progetti che investigano le più recenti ricerche dei giovani fotografi.
Ampio spazio viene dato anche all’approfondimento della fotografia di anonimi, familiare e d’archivio. La programmazione espositiva affronta i differenti generi e le diverse pratiche della fotografia, oggi sempre più in dialogo con le altre discipline dell’arte e non solo. Tutte le mostre sono prodotte o co-prodotte da CAMERA in associazione con altre istituzioni italiane e internazionali.

Didattica. L’attività didattica di CAMERA per il 2016 prevede un  programma rivolto a pubblici diversi per età e formazione, nella convinzione che l’educazione all’immagine favorisca lo sviluppo della conoscenza, di una capacità critica personale e autonoma. La proposta didattica include un calendario di workshop, incontri e corsi di alta formazione realizzati in collaborazione con fotografi professionisti e autorevoli partner internazionali; parallelamente le attività didattiche dialogano con il pubblico dei più giovani attraverso laboratori per le scuole e le famiglie, in cui l’apprendimento del linguaggio per immagini passa attraverso la sperimentazione, la scoperta e la creatività.

Archivi. Il dipartimento Archividi CAMERA si sta impegnando nella valorizzazione del patrimonio fotografico italiano attraverso l’implementazione del software ABACVM e lo sviluppo, con il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo, di un grande progetto legato al censimento degli archivi fotografici.
CAMERA dedica inoltre impegno e competenze alle attività di studio degli archivi, anche attraverso la realizzazione di mostre e pubblicazioni su materiali provenienti da fondi pubblici e privati.

Incontri. CAMERA ospita nel Gymnasium un programma di incontri aperti al pubblico con l’intento di rendere il Centro una meta di riferimento in città per il dibattito intorno alla fotografia. Il programma include incontri con i protagonisti del mondo della fotografia e della cultura, insieme a realtà attive sul territorio, per animare uno scambio virtuoso e inaugurare un nuovo spazio di dibattito e sperimentazione culturale. La struttura del programma prevede due incontri mensili, uno dedicato agli approfondimenti sulle mostre in corso a CAMERA, l’altro all’universo della fotografia intesa come ambito professionale ma anche sfera di interesse comune a un pubblico più allargato.

Gli spazi

Tutti gli spazi di CAMERA possono essere riservati da privati e aziende per organizzare serate aziendali e eventi speciali.

Per informazioni sugli spazi: camera@camera.to

Bookshop

Camera Corraini è il bookshop curato da Corraini presso CAMERA – Centro Italiano per la fotografia. Il bookshop completa l’offerta culturale del Centro attraverso una selezione, costruita ad hoc e costantemente aggiornata, di pubblicazioni di fotografia nazionali e internazionali, senza dimenticare le pubblicazioni d’arte e di design, i libri per bambini e l’oggettistica.

Leica Store

Il Leica Store Torino è una location d’eccezione dove è possibile trovare l’offerta completa dei prodotti fotografici dell’azienda tedesca ma anche uno spazio innovativo e multimediale in cui si alternano progetti incentrati sull’immagine fotografica, video e contributi interattivi. Lo store, che si sviluppa su una superficie di 100Mq, è sia uno spazio commerciale, dove professionisti e appassionati potranno trovare e provare l’intera gamma delle fotocamere Leica – dalla nuova Mirrorless Professionale Leica SL alle leggendarie Leica M, dalle nuove Leica Q e T alle compatte – ma anche un luogo dove gli amanti della fotografia potranno assistere a mostre fotografiche e incontri con i più significativi autori contemporanei, grazie anche alla collaborazione con CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia.