Incontri

I giovedì in CAMERA | 23 maggio, ore 19.00

Broomberg&Chanarin – Bandage the knife not the wound

Untitled (Shapes), People in trouble © Adam Broomberg
Ingresso
Ingresso incontro > 3 Euro | Ingresso incontro + mostra > 10 Euro intero | 6 Euro ridotto
Prenotazioni
prenotazioni@camera.to

Broomberg&Chanarin è un duo di artisti anglo-sudafricano che, partendo dalla fotografia come medium privilegiato, realizza progetti ibridi sperimentando diversi approcci linguistici e mediali. Affrontando l’ambiguità, la parzialità o l’ambivalenza di temi universali come la politica, la religione, la guerra e la storia attraverso le immagini – e quindi anche analizzandone il loro potenziale comunicativo – Broomberg&Chanarin attingono al repertorio e alle pratiche della fotografia di guerra e d’archivio, così come quella forense e della disciplina investigativa. Se la rivoluzione tecnologica ha reso più fragile l’idea di verità, attraverso il racconto della loro ricerca, Adam Broomberg in dialogo con Walter Guadagnini avanzerà una riflessione non tanto sugli effetti dell’immagine – la sua ferita nella collettività – ma sulle modalità e gli strumenti con la quale essa, tagliente come lama, oggi viene generata.

 

Broomberg resterà a CAMERA anche il 25 e il 26 maggio per condurre il workshop “Teach Yourself Exile” al quale parteciperanno, tra gli altri, i cinque artisti selezionati da CAMERA – Domenico Camarda, Francesca Catastini, Paolo Ciregia, Irene Fenara, Giaime Meloni – per il progetto FUTURES cofinanziato dal Programma Europa Creativa dell’Unione Europea.

 

Intervengono
Adam Broomberg, Artista e fotografo del duo Broomberg&Chanarin
Walter Guadagnini, Direttore CAMERA

 

Ingresso incontro > 3 Euro
Ingresso incontro + mostra  > 10 Euro intero | 6 Euro ridotto

E’ richiesta la prenotazione: prenotazioni@camera.to

 

I giovedì in CAMERA

CAMERA ospita nel Gymnasium un programma di incontri aperti al pubblico con l’intento di rendere il Centro una meta di riferimento in città per il dibattito intorno alla fotografia. Il programma include incontri con i protagonisti del mondo della fotografia e della cultura, insieme a realtà attive sul territorio, per animare uno scambio virtuoso e inaugurare un nuovo spazio di dibattito e sperimentazione culturale. La struttura del programma prevede due incontri mensili, uno dedicato agli approfondimenti sulle mostre in corso a CAMERA, l’altro all’universo della fotografia intesa come ambito professionale ma anche sfera di interesse comune a un pubblico più allargato.