Incontri

UNA STORIA AL MESE. L’ALTRA METÀ DEL CIELO | 8 febbraio 2018

L’amour fou – Il surrealismo delle donne

Lee Miller fotografata da Man Ray. 1930 ca.
Quando
8 febbraio 2018 - ore 19.00
Dove
CAMERA - Centro Italiano per la Fotografie
Indirizzo
Via delle Rosine, 18 - Torino
Ingresso
A pagamento
Prenotazioni
prenotazioni@camera.to

CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia propone un nuovo ciclo di incontri sulla Storia della Fotografia tenuto dal suo direttore, nonché docente dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, Walter Guadagnini, che approfondirà, con immagini e parole, quelle icone della fotografia femminile che hanno fatto la storia e creato un vero e proprio immaginario estetico e culturale.

In programma: una lezione al mese – l’8 febbraio, l’8 marzo e il 5 aprile – aperta al dialogo e al confronto con il pubblico, alle ore 19.00.

La prima puntata della serie degli incontri s’intitola “L’amour fou – Il surrealismo delle donne” e sarà incentrata sulla fotografia surrealista attraverso il corpo e lo sguardo femminile. La figura femminile, infatti, è centrale nella teoria e nella prassi surrealista, come dimostrano ampiamente i testi di Breton, Bataille e le immagini di Man Ray, Hans Bellmer, Salvador Dalì e tanti altri. Ma il surrealismo è un movimento al quale hanno aderito numerose artiste, che hanno avuto non solo il ruolo di muse ispiratrici, come Nusch Eluard o la leggendaria Kiki de Montparnasse, ma di protagoniste, come Lee Miller, Claude Cahun, Florence Henri, Berenice Abbott.

Il programma è realizzato con il supporto di Lavazza e Camera di Commercio di Torino.

Interviene:
Walter Guadagnini, Direttore di CAMERA

Ingresso incontro > 3 euro.
Ingresso incontro + mostra > 10 intero | 6 euro ridotto

È richiesta la prenotazione: prenotazioni@camera.to

I giovedì in CAMERA

CAMERA ospita nel Gymnasium un programma di incontri aperti al pubblico con l’intento di rendere il Centro una meta di riferimento in città per il dibattito intorno alla fotografia. Il programma include incontri con i protagonisti del mondo della fotografia e della cultura, insieme a realtà attive sul territorio, per animare uno scambio virtuoso e inaugurare un nuovo spazio di dibattito e sperimentazione culturale. La struttura del programma prevede due incontri mensili, uno dedicato agli approfondimenti sulle mostre in corso a CAMERA, l’altro all’universo della fotografia intesa come ambito professionale ma anche sfera di interesse comune a un pubblico più allargato.