Incontro

Map of Displacement. Le immagini e le storie della diaspora irachena verso il Kurdistan in fuga dalla violenza dell’ISIS.

I giovedì in CAMERA | 17 marzo 2016 ore 19.00

Quando
17 marzo 2016 – ore 19.00
Dove
CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia
Indirizzo
Via delle Rosine 18, Torino
Ingresso
3€ – Omaggio per i visitatori della mostra nella data dell'incontro
Prenotazione
camera@camera.to

Dal gennaio 2014, la guerra in Iraq contro ISIS ha costretto più di un decimo della popolazione del paese a migrare . Un milione e mezzo di iracheni sono fuggiti verso la regione del Kurdistan iracheno alla ricerca di una relativa sicurezza.

Map of Displacement è la storia di questi civili che, indipendentemente dalla loro religione o etnia, sono rimasti intrappolati da un fuoco incrociato e sono stati costretti a fuggire dalle loro case. Sono questi uomini, donne e bambini che sono le vere vittime di un conflitto insopportabile.
Map of Displacement è un resoconto della crisi della migrazione all’interno della regione del Kurdistan iracheno. È la storia dei numerosi tributi in vite umane pagati dalla popolazione in Iraq mentre la guerra continua a devastare il loro paese. Attraverso racconti intimi di queste persone che sono state violentemente costrette a fuggire, Map of Displacement illustra l’ampiezza e intensità di questa crisi così spesso sottovalutata.
I dodici racconti presentati dal progetto sono il frutto di una collaborazione tra i fotografi curdi iracheni di Metrography, la redazione di Metrography e scrittori che hanno partecipato da tutto il mondo. Il progetto Map of Displacement definisce una documentazione visiva e narrativa degli eventi che stanno scuotendo le fondamenta stesse dell’Iraq.

Intervengono
Stefano Carini e Dario Bosio, curatori del progetto Map of Displacement
Barbara Schiavulli, reporter di guerra

Il programma è realizzato con il supporto di LogoBW

Ingresso 3 €. Omaggio per i visitatori della mostra nella data dell’incontro. E’ richiesta la prenotazione: camera@camera.to. Fino ad esaurimento posti.