Un centro espositivo per la fotografia italiana e internazionale.
Un centro per l’educazione all’immagine, con incontri, laboratori, workshop.
Un centro di studio per la valorizzazione del patrimonio fotografico.

Mission

Progetto di portata internazionale nato nell’autunno 2015 con un largo partenariato privato, CAMERA vuole affermare sempre più la propria connessione con il sistema territoriale: un polo unico, dedicato alla fotografia, in grado di rafforzare il legame del Piemonte e dell’Italia con le principali realtà mondiali promuovendo la fotografia in un dialogo aperto e creativo con artisti e istituzioni.

L’obiettivo di divulgazione della fotografia è rivolto a un’utenza ampia e articolata per tipologia, età e bacino territoriale. CAMERA, attraverso numerosi elementi di attrazione e interesse, dalle mostre ai workshop, agli incontri, ai laboratori, ambisce a divenire sempre più punto di riferimento, luogo di incontro e scambio per i cittadini, con un’offerta culturale diversificata per ogni categoria di pubblico, appassionati, amatori, professionisti e studiosi.

CAMERA è così una piattaforma per esposizione, produzione, archiviazione, formazione, incontro e dibattito intorno alla fotografia: un luogo radicato sul territorio e internazionale al tempo stesso.

2000 mq dedicati alla fotografia

La sede

CAMERA si trova all’interno dell’isolato di Santa Pelagia, nell’edificio in cui la Regia Opera della Mendicità aprì le prime scuole gratuite del Regno di Sardegna. L’ubicazione nel centro della città, tra piazza Vittorio Veneto e piazza Castello, a pochi passi dalla Mole Antonelliana e da molti altri musei e gallerie, offre un interessante contesto storico, architettonico e ambientale nonché un comodo accesso per visitatori e ospiti.

L’impianto originario, composto da sette grandi sale in sequenza affiancate da un lungo corridoio ad archi voltati, è stato il punto di partenza per lavorare sulla trasformazione degli ambienti storici al fine di progettare, con lo studio Camerana&Partners, uno spazio espositivo contemporaneo adatto a ospitare anche attività legate alla didattica e agli incontri con il pubblico.

L’intervento di riqualificazione e realizzazione dello spazio è stato possibile grazie all’Unione Europea, tramite il cofinanziamento del POR FESR (Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) Regione Piemonte 2007-2013, nell’ambito delle attività di valorizzazione e tutela dei beni ambientali e culturali.

Attività
Mostre, Incontri, Educazione e Archivi sono gli assi principali delle attività di CAMERA.

  • Mostre

    Con una superficie espositiva di quasi 2.000 metri quadrati, CAMERA propone ogni anno almeno tre esposizioni principali e una serie di mostre complementari, alternando esperienze italiane e internazionali. CAMERA organizza e accoglie mostre antologiche di artisti affermati, collettive tematiche, così come progetti che investigano le più recenti ricerche dei giovani fotografi.
    La programmazione espositiva affronta i differenti generi e le diverse pratiche della fotografia, oggi sempre più in dialogo con le altre discipline dell’arte e con realtà attive nella diffusione della cultura, in ambito nazionale e internazionale. Tutte le mostre sono prodotte o co-prodotte da CAMERA, in associazione con altre istituzioni italiane e internazionali.

     

  • Incontri

    CAMERA ospita nella propria sala Gymnasium un programma di incontri aperti al pubblico con l’intento di rendere il Centro una meta di riferimento per il dibattito, il confronto e il dialogo intorno alla fotografia. Il programma include incontri con i protagonisti del mondo della fotografia e della cultura, insieme a realtà attive sul territorio locale, italiano e internazionale, per animare uno scambio virtuoso e coltivare, così, un nuovo spazio di dibattito, espressione e sperimentazione culturale.

     

  • Educazione

    L’attività educativa di CAMERA prevede un programma rivolto a pubblici diversi per età e formazione, nella convinzione che l’educazione all’immagine favorisca lo sviluppo della conoscenza, di una capacità critica personale e autonoma. La proposta educativa include un calendario di workshop, incontri e corsi di alta formazione realizzati in collaborazione con fotografi professionisti e autorevoli partner internazionali. Parallelamente, le attività educative dialogano con il pubblico dei più giovani attraverso laboratori per le scuole e le famiglie con l’obiettivo di diffondere la fotografia come pratica e linguaggio e fornire gli strumenti per la lettura e la comprensione di un’immagine attraverso l’esercizio dello sguardo.

     

  • Archivi

    Il progetto Archivi di CAMERA si concentra sulla valorizzazione del patrimonio fotografico italiano attraverso lo sviluppo, con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, del progetto “Censimento delle raccolte fotografiche in Italia”. CAMERA dedica inoltre impegno e competenze alle attività di studio degli archivi, anche attraverso la realizzazione di mostre e pubblicazioni su materiali provenienti da fondi pubblici e privati.