Didattica

Attività per le scuole 2016 - 2017

Laboratori di educazione all’immagine

Costi
Laboratorio + breve visita alla mostra: 4€ a studente | Visita guidata alla mostra: 3€ a studente
Informazioni
T. +39 011.088.1150 | didattica.scuole@camera.to
Prenotazioni
Scarica il modulo
Programma
Scarica il programma completo

Le proposte educative di CAMERA per la mostra Around Ai Weiwei Photographs 1983-2016 si rivolgono al pubblico delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.
Sono divise in una parte teorica e una pratica: una visita alla mostra, durante la quale la classe ha modo di conoscere le opere e l’artista, e un laboratorio creativo in cui i contenuti appresi vengono tradotti in un’esperienza pratica, finalizzata alla realizzazione di un lavoro (singolo o di gruppo) che rappresenta anche un’occasione ludica e di relazione interpersonale, secondo le metodologie del learning by doing, dell’active learning e dell’empowered peer education.

La visita e il laboratorio hanno la durata di un’ora e mezza e sono condotti da un educatore museale, che avrà cura di adattare di volta in volta il laboratorio, lo spazio e i materiali alle esigenze della classe, alla fascia d’età e al numero dei bambini.

La proposta educativa per le scuole di CAMERA è progettata in collaborazione con Arteco.

#freespeechpuzzle

SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO

Un blog, un profilo instagram o twitter possono essere considerati un’opera d’arte? Esiste un discrimine tra l’uso politico dei social media e quello che se ne fa nelle pratiche artistiche contemporanee? Il flusso incessante dei social media dà o toglie forza alla nostra libertà d’espressione? Siamo in grado di scegliere l’immagine e le parole giuste per dire quello che pensiamo su argomenti di attualità? Esprimere la propria idea con un’immagine e 140 caratteri può essere un esercizio quotidiano utile a stabilire un ponte tra sfera pubblica e privata.

hi-story telling

SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO

Il monumento (dal latino monumentum, “ricordo”, da monère, “ricordare”) è un’opera architettonica di grande valore artistico e storico, secondo Wikipedia. L’opera Soft Ground di Ai Weiwei, pur non avendo una collocazione propriamente pubblica, è nei fatti un monumento alle proteste del 1989 di piazza Tienanmen: un monumento morbido che, come un tappeto volante, è in grado di trasportare istantaneamente le persone in luoghi lontani. A che cosa servono oggi i monumenti?

forme cose città

SCUOLE PRIMARIE

Attraversare una città è il modo migliore per conoscerla. Per Ai Weiwei video e fotografia sono utili strumenti per raccontare le sue trasformazioni fisiche e sociali e l’esperienza che ne scaturisce: i cambiamenti possono essere anche minimi, come il bello o il cattivo tempo, o dati magari dalla velocità con cui ci si sposta. Ma esistono anche altri modi per esprimere lo stratificarsi di emozioni, talvolta contrastanti, che uno stesso luogo può generare in noi…

seguimi!

SCUOLE PRIMARIE

Il tutto è maggiore della somma delle sue parti. La pratica artistica di Ai Weiwei si basa in gran parte sull’incontro con l’Altro, evidente sia in opere come Refugee Wallpaper (composizione di migliaia fotografie sul tema delle migrazioni) sia nel rapporto che l’artista costruisce on line con i suoi follower. Fra artista e pubblico si stabilisce così una relazione di reciprocità in cui l’opera d’arte diventa frutto e vettore di relazioni plurali. Come si rappresenta la pluralità?

 

Costo laboratorio + breve visita alla mostra (durata 90 minuti): 4€ a studente
Visita guidata alla mostra per gruppi di minimo 20 studenti (durata circa 60 minuti): 3 € a studente
Docenti accompagnatori e studenti con disabilità: ingresso gratuito

Informazioni: 011.088.1150 | didattica.scuole@camera.to

Le attività didattiche per le scuole si attivano su prenotazione e possono essere realizzate dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 16.00.

Prenotazioni: Scarica il modulo di prenotazione

 

 

Scuole

Per promuovere l’apprendimento della fotografia come strumento didattico, utile all’inclusione sociale e all’accrescimento di una sensibilità di analisi critica, CAMERA propone un programma di laboratori dedicati a bambini e ragazzi di scuole elementari, medie e superiori. La proposta didattica è basata sul principio secondo cui l’acquisizione del sapere passa attraverso la scoperta, il gioco e la creatività.
Tutte le attività saranno improntate a una didattica laboratoriale, forma di apprendimento che sorge dalla curiosità, dall’interazione, dal contatto diretto con gli strumenti e dalla sperimentazione delle proprie idee.

Il Family office, Tosetti Value S.I.M., da sempre attento al valore della formazione nel passaggio generazionale, è lieto di sostenere il programma didattico per le scuole di CAMERA.