Incontro

Il mondo di Luigi Ghirri. Proiezione del documentario di Gianni Celati | Evento SOLD OUT

Giovedì 6 agosto, ore 21.00 | Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria oppure visione in streaming su Streeen.org

Sono terminati i posti a sedere per assistere alla proiezione del film documentario Il mondo di Luigi Ghirri (Italia, 1998, 52’), in programma giovedì 6 agosto alle ore 21.00 nel cortile interno di CAMERA.
Anche gli accessi in streaming tramite il portale Streeen.org, sono SOLD OUT.
Ci spiace non aver potuto accogliere molte richieste. Vi terremo aggiornati sulle prossime iniziative a tema “cinema e fotografia”.

Il film è una rievocazione della vita di Ghirri e delle sue opere che ha come punti di riferimento il teatro del Castello di Fontanellato e la casa di Ghirri nella campagna di Roncocesi. Il Castello di Fontanellato rappresentava per Ghirri un luogo di culto: al suo interno, infatti, c’è una sorta di “camera oscura” dei primi anni dell’Ottocento, per cui  attraverso un foro si riflettono le immagini della piazza, invertite come nell’obiettivo fotografico. Per Ghirri questa era la dimostrazione che la fotografia non è soltanto un’invenzione tecnica moderna, ma un’idea di visione molto antica. Nel film, dalla “camera oscura” del Castello di Fontanellato, le immagini prendono il volo in un viaggio attraverso le campagne intorno a  Reggio Emilia. Le pianure e le architetture tipiche di quelle zone sono la chiave per comprendere lo spirito dei luoghi, spirito che si manifesta apertamente quando il gruppo di amici si raduna per un banchetto all’aperto, in una serata primaverile, sulla riva del Po, con una proiezione delle foto di Ghirri.

Il documentario – spiega Gianni Celati – è sviluppato con il modo di guardare che Ghirri ci ha suggerito ed insegnato con le sue fotografie: sviluppare una visione ambientale, che sia un modo affettivo di guardare alle cose.”

Il film sarà introdotto da Luciano D’Onofrio, ideatore e coordinatore generale del progetto Streeen.org, da Monica Affatato, redattrice del sito Streeen.org e da Monica Poggi, curatrice e registrar di CAMERA

Streeen.org nasce per promuovere il cinema d’autore, il cinema indipendente, il cortometraggio, il documentario, il cinema sperimentale e quello off-off. Attraverso il portale, viene promosso il cinema d’autore, italiano ed internazionale, in Italia e nel mondo. Un portale che non si limita ad offrire uno streaming di contenuti di qualità, ma che, attraverso la realizzazione di rassegne e proiezioni evento sul grande schermo, associate alla distribuzione online, ambisce a creare un circuito virtuoso, tra le differenti modalità di fruizione del cinema.

 

L’incontro si inserisce nel calendario di appuntamenti del progetto CORTI.Lì. Facebook del progetto: @CORTI.LIspazioetempoperessere