Incontri

In occasione della Masterclass “Visual Storytelling in New Media” con lCP-International Center of Photography di New York

Un’Estate a CAMERA !

@Gaia Squarci, The Living Theatre performs at Burning Man, Nevada Desert, 2014

Al via un ricco calendario di incontri, lectures e presentazioni con ospiti internazionali

 

A CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia inizia un’estate all’insegna dell’internazionalità e dell’alta formazione con l’avvio della Masterclass in fotografia documentaria dal titolo Visual Storytelling in New Media (3-28 luglio), organizzata da CAMERA in collaborazione con lCP-International Center of Photography di New York, una delle istituzioni più prestigiose al mondo dedicata alla fotografia e alla cultura visiva e realizzata grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo.

La Masterclass – commenta il Presidente di CAMERA Emanuele Chieli – si inserisce a pieno titolo tra le attività di CAMERA che ha, tra i propri obiettivi, la valorizzazione e la promozione della fotografia italiana in un dialogo permanente e costruttivo con altre istituzioni internazionali; siamo orgogliosi della collaborazione con un’istituzione prestigiosa come l’ICP.

Dopo la grande attenzione – spiega il direttore di CAMERA Walter Guadagniniriservata alla presentazione del Censimento delle raccolte e degli archivi fotografici in Italia, questa Masterclass internazionale, con il suo calendario di appuntamenti, è un’altra grande occasione per confermare  che CAMERA è sì un grande spazio espositivo, ma allo stesso tempo soggetto protagonista di ciò che accade con e intorno al mondo della fotografia.

Il progetto della Masterclass è reso possibile grazie al contributo della Compagnia di San Paolo che finanzia anche l’attività espositiva di CAMERA per tutto il 2017.

Un mese di lezioni frontali e photoshooting con docenti specializzati del calibro Karen Marshall, Saul Metnick, Alison Morley, Bob Sacha, che guideranno gli studenti in tutte le fasi di realizzazione di un progetto personale finale, insegnando loro come raccontare una storia, come montare una sequenza di immagini attraverso approcci narrativi e non lineari, creando un dialogo tra etica, appropriazione, avvicinamento dei soggetti, acquisendo un bagaglio di competenze sia tecniche che artistiche.

I partecipanti, che arrivano da tutto il mondo – Stati Uniti, El Salvador, Germania, Francia, Danimarca, Gran Bretagna e Italia – avranno occasione di apprendere e sperimentare nuove tecniche interagendo con le realtà torinesi, come avverrà martedì 4 luglio, quando il gruppo internazionale della Masterclass si eserciterà in quattro musei della città: Museo Nazionale del Risorgimento Italiano, Museo della Frutta Francesco Garnier Valletti, Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica, Museo Storico Nazionale d’Artiglieria. Questa giornata è organizzata in collaborazione con l’Area Cultura della Città di Torino, con l’intento di coinvolgere gli studenti in un’azione di valorizzazione del patrimonio cittadino.

In occasione della Masterclass, oltre alle lezioni dedicate agli studenti, CAMERA offre al proprio pubblico l’opportunità di partecipare ad una serie di incontri di approfondimento su temi legati alla fotografia quali Etica, New Media, Pratica Professionale, Social Media:

 

> Martedì 11 luglio, ore 19.00
Bob’s World
Bob Sacha, regista e docente dell’ICP, proverà a spiegare perché dopo quarantacinque anni ancora ama produrre video e fotografie… Racconterà le tappe salienti del suo percorso professionale e di come ha iniziato a scattare foto da adolescente fino a collaborare con importanti testate, quali il New York Times, Life e National Geographic, produrre documentari e video, come quello per The Guardian che ha vinto il Premio Pulitzer nel 2014.

> Giovedì 13 luglio, ore 19.00
Stress the archive!
Il curatore di CAMERA Francesco Zanot dialogherà con BR1, Francesca Cirilli, Irene Dionisio e Mattia Macchieraldo, invitati dal gruppo curatoriale Arteco, sui progetti che gli artisti hanno realizzato rielaborando immagini tratte dall’archivio fotografico della Casa Museo dell’Alta Valle Cervo e dagli archivi famigliari dei valligiani, interrogandosi sul territorio e sulla memoria storica per rintracciare gli aspetti un tempo caratterizzanti e la loro persistenza nel tempo.

> Venerdì 14 luglio, ore 19.00
Mixed Media
Gaia Squarci – fotografa, videomaker, collaboratrice delle agenzie Prospekt e Reuters – e insegnante di Mixed Media Narratives all’ ICP di New York, mostrando il proprio lavoro e quello di altri fotografi, parlerà di come sviluppare un linguaggio personale nella creazione di narrazioni che utilizzano fotografia, video e audio, rispettando la diversa natura di ogni medium.

> Martedì 18 luglio, ore 19.00
Between Girls. Incontro con la fotografa newyorkese Karen Marshall
Karen Marshall racconterà al pubblico la genesi e lo sviluppo del suo progetto artistico e fotografico Between Girls, un reportage iniziato nel 1985, e conclusosi recentemente, dove la fotografa narra con immagini, video e suoni, le trasformazioni di un gruppo di amiche dall’adolescenza ad oggi, attraverso evoluzioni personali e step generazionali, nel passaggio da ragazze a donne, mogli e madri.

> Giovedì 20 luglio, ore 19.00
Self promotion, Marketing & Social Media
Quali sono i passi che un fotografo deve muovere nell’era del marketing digitale per proporsi sul mercato? Come cambia il ruolo del fotografo nell’epoca dei social media? Quali sono i codici visivi e semiotici connessi con i nuovi media e come questi influenzano il linguaggio fotografico? Come tutelare i diritti di utilizzo delle proprie immagini sul web? Ne discuteranno con il pubblico Alison Morley, Direttore del corso in fotogiornalismo e fotografia documentaria dell’ICP di New York e Giorgia Mannavola, fotografa torinese di PEPE fotografia.

> Giovedì 27 luglio, ore 19.00
Students Picture Show. Presentazione dei progetti finali dei partecipanti alla Masterclass
I partecipanti alla Masterclass presenteranno pubblicamente i progetti ideati e realizzati durante le quattro settimane di Masterclass, sotto la supervisione dei docenti dell’ICP. Questa sarà l’occasione per festeggiare la chiusura del workshop, scoprire nuovi linguaggi e apprezzare la personale creatività dei partecipanti.

 

ICP-International Center of Photography è istituzione dedicata alla fotografia e alla cultura visiva leader nel mondo. Cornell Capa, fratello di Robert Capa, ha fondato ICP nel 1974 per preservare l’eredità della “concerned photography” – la creazione di immagini socialmente e politicamente orientate che hanno il potenziale per educare e cambiare il mondo – e la missione del centro continua ancora oggi. Attraverso le sue mostre, la scuola, i programmi pubblici e la diffusione della comunità fotografica, ICP offre un forum aperto per dialogare sul ruolo che le fotografie, i video e la multimedialità hanno nella nostra società. Ad oggi, ha presentato più di 700 mostre e ha tenuto migliaia di corsi a tutti i livelli. ICP riunisce fotografi, artisti, studenti e studiosi che, insieme, interpretano il regno dell’immagine per esplorare la fotografia e la cultura visiva come catalizzatori per un ampio cambio sociale.

 

Il progetto della Masterclass e le attività di CAMERA sono realizzati grazie al sostegno della:

Schermata 2017-06-29 alle 17.30.15

Il progetto della Masterclass è realizzato con il supporto:

Schermata 2017-06-29 alle 17.30.19

Si ringrazia per la collaborazione il VITTORIA Scuola Universitaria per Mediatori Linguistici, Torino.